Abbinare il vino rosso

  • Post author:
  • Reading time:2 mins read

Il Rosso Piceno è un vino prodotto all’interno della vasta area della denominazione Rosso Piceno DOC, nelle Marche, a partire da un uvaggio di base che include il vitigno Montepulciano e il Sangiovese. La tipologia Rosso Piceno Superiore viene prodotta nell’area della Provincia di Ascoli Piceno

DEGUSTAZIONE GUIDATA DEL VINO ROSSO PICENO

Apriremo la bottiglia di Rosso Piceno da almeno un’ora prima della degustazione. Temperatura di degustazione, 16-20°C a seconda della tipologia degustata.

ROSSO PICENO – LA DEGUSTAZIONE – ESAME OLFATTIVO

Il Rosso Piceno è spesso immesso in commercio ancora giovane, mentre in alcuni casi si trovano esempi di prodotti sottoposti a periodi di affinamento più lunghi, anche ed eventualmente in legno. In entrambi i casi è un vino che presenta un profilo olfattivo di grande interesse. E’ il Montepulciano ad essere il protagonista nel Rosso Piceno, e solo più marginalmente il Sangiovese, anche se spesso è presente in percentuali significative. I vini sono quindi caratterizzati da intensi aromi di frutta e fiori, in particolare amarenaprugna e violetta, uniti ad una nota “vinosa” presente solamente nelle versioni più giovani. Nel Rosso Piceno si possono percepire anche note di moramirtillo e talvolta di ribes, sensazioni fruttate che arrivano a ricordare la confettura nel caso di vini più affinati.

L’ABBINAMENTO CON IL CIBO DEL VINO ROSSO PICENO

Vino di corpo, caldo e tendenzialmente morbido, pur con una tannicità e acidità abbastanza marcate soprattutto nelle versioni più giovani, il Rosso Piceno è particolarmente adatto ad accompagnare primi piatti a base di:

    • carne
    • carni rosse al forno e alla brace

La versione Superiore ha spesso caratteristiche di rotondità, corpo e morbidezza che la rendono adatta anche all’abbinamento con cacciagione e selvaggina.

ABBINAMENTI CON PIATTI TIPICI DEL PICENO

Laisser un commentaire