Maccheroncini di Campofilone

  • Post author:
  • Reading time:1 mins read

Maccheroncini di Campofilone sono una varietà di pasta all’uovo tipica della cucina marchigiana che ha ricevuto la denominazione IGP, esclusiva del territorio e della cittadina di Campofilone

La storia

La storia dei gustosissimi Maccheroncini di Campofilone IGP ha origini antichissime. L’episodio più noto è legato al Concilio di Trento, del 1560, in occasione del quale, venne offerto un piatto costituito da sottilissimi fili di pasta realizzati con farina e uova, provenienti da Campofilone. Si trattava della pasta che solitamente veniva utilizzata dalle famiglie contadine del borgo di Campofilone, quando avevano necessità di conservare le grandi quantità di uova prodotte dalle galline allevate in cortile. Le uova venivano poi impastate per realizzare la sfoglia che veniva essiccata e conservata per tutto l’anno.
Si sposano egregiamente con condimenti corposi della tradizione, come i ragù di carne, ma sono ottimi anche con sughi bianchi di pesce.

La ricetta

La caratteristica sottigliezza della sfoglia (0,3-0,7 mm) e del taglio (da 0,8 a 1,2 mm) ne fa un prodotto unico per caratteristiche organolettiche. Il disciplinare prevede l’utilizzo delle sole uova fresche nell’impasto, senza alcuna aggiunta di altri liquidi.

Laisser un commentaire